lunedì 24 gennaio 2011

PAsta di zucchero (PDZ)



In tanti mi state chiedendo la ricetta della pasta di zucchero x ricoprire i dolci,questa è la ricetta che uso io ormai da molto tempo..mi ci trovo bene,morbida e malleabile...
Inizialmente avevo qualche difficoltà..veniva sempre troppo dura,si sgretolava,quasi ce l'avesse con me!!! Ora invece,sarà che ormai abbiamo imparato a conoscerci,siamo diventate delle buone amiche!!! :))

INGREDIENTI:

450gr di zucchero a velo
30gr di acqua fredda
6 gr di gelatina in fogli
55gr di glucosio
8 gr di glicerina

PROCEDIMENTO:

Mettere a bagno in un pentolino i fogli di gelatina nei 30 gr di acqua,mi raccomando che sia fredda,altrimenti la gelatina ne risente...una volta ammorbidita aggiungere il glucosio e la glicerina..quest'ultima si può omettere...la sua funzione è quella di rendere la pasta più malleabile,si secca anche molto più lentamente,volendo può essere sostituita con una noce di burro,a me non piace molto il sapore che lascia,e dopo un tot di giorni se dovesse avanzare un pò di pasta di zucchero comunque prende un odore non buono...diciamo pure che è soggetto a scadenza...x evitare questo eventualmente consiglio di sporcarsi le mani di burro nel momento in cui si lavora la pasta stessa,così darà comunque morbidezza però verrà usata al momento...
Far sciogliere il tutto a fuoco lentissimo...il composto non deve arrivare ad ebollizione...una volta liquido versare il composto nello zucchero a velo setacciato e impastare...aggiungere zucchero a velo se il composto risulta troppo appiccicoso...
La pasta è pronta x l'utilizzo...si può colorare a piacere..consiglio i coloranti alimentari in pasta..quelli liquidi compromettono troppo l'equilibrio dell'impasto,oltre ad essere meno concentrati... e come mi hanno sempre detto,la pasticceria è chimica..ci sono cose che vengono solo se si è precisi al grammo...e secondo me questa è una di quelle cose...
Se volete dare un tocco aromatico alla pasta consiglio di usare lo zucchero vanigliato..verrà molto più profumata..oppure aggiungere qualche goccina di aroma a piacere prima di impastare...
Una raccomandazione...una volta preparata metterla subito in un sacchetto di plastica ben chiusa...si secca velocemente e darebbe poi problemi nell'essere lavorata...quindi tirar fuori la quantità necessaria da usare e il resto lasciarlo ben chiuso...si conserva a lungo,se si indurirà un pochino basterà lavorarla con le mani,con il calore tornerà malleabile...io di inverno,visto che ho le mani sempre gelide,la metto qualche minuto sopra il termosifone,poi si rilavora benissimo...chi ha un microonde può provare a ravvivarla lì..fate delle prove però che io non l'ho mai fatto...
Spero di essere stata abbastanza chiara ed esauriente...x qualsiasi chiarimento chiedete pure...
Una cosa mi sento di dirla però...non vi scoraggiate se non vi viene perfetta da subito,come ho già detto prima è solo questione di conoscenza...diciamo pure che è un pò timida..ma una volta presa la confidenza giusta darà una grande soddisfazione !!! :))))
Buon lavoro a tutti!!!

                                                                    PAG FACEBOOK

10 commenti:

Graziella ha detto...

Grazieeeeeeeeeeeeeeeeee!!!
Adesso ci provo pure io a pasticciare con la mia piccina!!! :)))

serena ha detto...

^_^ Poi fammi sapere però!!!

ranapazza65 ha detto...

La torta sotto e i biscotti sono stupendi!
Bravissima !!
Un bacio Anna

Lady Cocca ha detto...

Eccomiiiiiiiiiii bravissima...ciaoooo

Le pellegrine Artusi ha detto...

Ti è venuta benissimo! Io è da un po' che non la faccio è ora di riprovare!!! Ciao, Simona

franca ha detto...

la pasta di zucchero .....devo provarla non l'ho mai fatta.ma posso non mettere la glicerina?
per il panetto di pasta di mandorla
quello serve per fare come dicevi il latte di mandorla perchè si scioglie completamente nell'acqua,ha una lavorazione diversa,per i dolcetti ti consiglio la farina di mandorle classica.

dario ha detto...

anche io la faccio così..ma non ho mai messo la glicerina (non so manco dove trovarla..eheh)
ps: una volta, l'ho scaldata troppo nel micro...stavo combinando un guaio...
grazie per la tua visita e complimenti per il tuo blog: sei davvero brava!
a presto!!!
ciaooo

Meg ha detto...

adoro i dolci e in questo blog ne vedo molti!complimentissimi! e poi la pdz è sempre utile! bravissima!eccomi tra i tuoi sostenitori..bacioni

franca ha detto...

Serena ho letto che mia figlia ha risposto alla tua domanda sul panetto di pasta di mandorla nel mio blog, e lei che lo aveva ,lo ha usato per farci i dolci perchè alla fine il latte di mandorla non piaceva a nessuno, quindi visto che è stato provato è garantito,puoi farci i dolcetti o altro, grazie per la PDZ
in questi giorni la proverò e ti farò sapere cosa combino :)
ciao

serena ha detto...

Grazie...grazie a tutti x essere passati di qua e dei bei complimenti che mi avete fatto!!Ne sono lusingata!!!!!
Come ho scritto nel post la glicerina si può omettere tranquillamente,anche io la maggior parte delle volte non la metto,e l'impasto viene comunque benissimo...comunque la trovate nei negozi specializzati,se andate su internet ne trovati tanti..il più noto è la decora...Provate pure a farla e fatemi sapere come è andata!!
@Meg...sono passata anche io a trovarti..bellissimo il tuo blog!!!!
Ancora un immenso grazie a tutti...vi auguro una buonanotte!!!!