lunedì 31 gennaio 2011

Pan di Spagna




Ho pensato di postare la ricetta del Pan di Spagna pensando possa essere utile a chi desidera cimentarsi nella realizzazione di qualche torta...questa è la base che uso x la maggiore,la ricetta classica che noi qui in Italia siamo abituati a mangiare,e con tutta franchezza credo che sia anche la più buona,le tante torte spettacolari a piani o modellate nelle maniere più strane che ultimamente sembrano aver sbancalato anche nel nostro paese non rispecchiano molto i nostri gusti,sono torte secche molto burrose e farcite solo di creme ganache sempre a base di burro,altrimenti non potrebbero sostenere nè x il peso nè x la consistenza delle vere e proprie sculture...io nel mio piccolo mi impazzisco ogni volta nel cercar di trovare modo e maniera di sposare le due cose,non è facilissimo,ma sono dell'idea che una bella torta deve essere anche buona,o perlomeno rispecchiare i nostri gusti e tradizioni...
Non c'è ricetta più facile e semplice di ingredienti come questa...e si sposa benissimo con qualsiasi crema o bagna ci si voglia mettere...
Io addirittura sono rimasta alla vecchia maniera di come faceva la mia mamma quando provava a cimentarsi in cucina...la ricordo sempre con tanta dolcezza,non era una grandissima cuoca e di tempo ne aveva sempre poco perchè lavorava dalla mattina alla sera e giusto la domenica metteva le mani in pasta,ed io ero sempre lì che guardavo e rubavo appunti...
Lei metteva x questa ricetta x ogni uovo un cucchiaio di zucchero e uno di farina,avevamo dei cucchiai da minestra un pochino più grandi della norma all'epoca,e a tutt'oggi ne conservo ancora due gelosamente e sono quelli che uso sia x fare la crema che il Pan di Spagna...x voi ovviamente ho provveduto a pesare bene le dosi..
Per questo che ho realizzato in questo post è un Pan di Spagna da 6 uova,ma passiamo bene alle dosi..

INGREDIENTI:

6 uova medie
230 gr di farina
200 gr di zucchero

Sbattere le uova con lo zucchero in un robot (io uso sempre il mio magico Kenwood chef) o con le fruste elettriche per almeno 10 minuti,il composto deve gonfiare e diventare di colore chiaro,quasi una spuma di uova,questo è un passaggio molto importante perchè la ricetta non richiede lievito,quindi è perfetta anche x chi è intollerante a questo ingrediente,perciò deve inglobare tanta aria che poi in cottura permetta al dolce di gonfiare naturalmente...una volta ottenuta la consistenza giusta prendere una spatola ed aggiungere poco x volta la farina incorporandola con movimenti dal basso verso l'alto in modo da non far disperdere appunto l'aria...e continuare così fino a quando abbiamo esaurito la farina...a questo punto è pronta x essere infornata...metterla in una teglia imburrata ed infarinata in modo che non si attacchi alle pareti ed infornare a forno già caldo a 170 gradi x circa 35/40 minuti..La cottura dipende molto a seconda del forno,la cosa importante è non aprirlo nei primi 30 minuti di cottura altrimenti il dolce si abbassa nel centro....io consiglio di usare un forno statico non ventilato, mi hanno sempre detto che i lieviti soffrono molto la ventilazione,e ad esser sincera mi sono sempre trovata bene così...Una volta tolto dal forno farlo raffreddare su una gratella..et voillat....il Pan di spagna sarà pronto x essere farcito come più aggrada il vostro palato...
Spero sia stata abbastanza chiara e soprattutto utile a qualcuno!!!
Buona serata a tutti!!!!

                                                   PAGINA FB

7 commenti:

franca ha detto...

ma che pan di spagna bellissimo,è perfetto ,brava,
ora ti invito a passare da me appena puoi c'è una sorpresa.
ciao

nicole c ha detto...

ma è bellissimo,complimenti davvero!!

giglio ha detto...

Il tuo pan di spagna è delizioso, bravissima!

Sarù @ Dolci Creativi ha detto...

Ciao!
Ho letto il tuo commento sul blog di anemoneincucina. Le chiedevi come fa a fare delle fotografie così belle. Io non so il suo segreto, naturalmente, perchè non la conosco, però voglio lasciarti questo link che ti fa conoscere parecchi "segreti" per scattare delle belle foto al cibo. Può esserti davvero utile, secondo me.

http://aniceecannella.blogspot.com/2009/05/impariamo-fotografare-il-cibo-le-faq.html

P.s. belle torte, complimenti! ^.^ Trilli è troppo dolce!!!

mariacristina ha detto...

Ciao, grazie per essere passta da me. Che bel blog, la torta a forma di Coca Cola mi piace da morire. A presto un abbraccio.

serena ha detto...

@Franca mi hai fatto davvero una bellissima sorpresa...sono già passata a ringraziarti ma rinnovo il tutto anche qui...sei stata davvero un gran tesoro!!!!!GRAZIEEEEEE!!!!!

@Nicole e Giglio.. Grazie x i complimenti!!!!!!!!

@Sarù..sei stata gentilissima ...andrò a sbirciare subito..chissà che non riesca a fare anche io qualche foto decente!!!!Grazie x essere passata di qua e x l'interessamento!!! :))

@MariaCristina..grazie dei complimenti...sono capitata x caso nel tuo blog ma ne sono stata lieta!!!

Buona giornata a tutte!!!!!! :))

Patty ha detto...

Ciao Serena, sono capitata per caso nel tuo blog....il tuo pan di Spagna e' così morbidoso che viene voglia di baciarlo...ho cominciato anche io a farlo ma solo da quando babbo natale mi ha portato la kitchen aid...viene che e' uno spettacolo!! Complimenti, ti aeguiro' con piacere.
Bacio, Pat